• Sto cercando...
Direzione d'orchestra *
Direzione d'orchestra *
Direzione d'orchestra *
Direzione d'orchestra *

Obiettivi Formativi

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di secondo livello in Direzione d’orchestra, gli studenti devono aver acquisito competenze tecniche e culturali specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea artistica. A tal fine sarà dato particolare rilievo allo studio delle principali tecniche e dei linguaggi compositivi più rappresentativi di epoche storiche differenti. Specifiche competenze devono essere acquisite nell’ambito della strumentazione, dell’orchestrazione, della trascrizione e dell’arrangiamento. Particolare rilievo riveste lo studio della tecnica direttoriale nella sua pratica e nei riferimenti storici. Tali obiettivi dovranno essere raggiunti favorendo in maniera specifica lo sviluppo della capacità percettiva dell’udito e di memorizzazione e con l’acquisizione di specifiche conoscenze relative ai modelli analitici della musica ed alla loro evoluzione storica.
Al termine del Biennio gli studenti devono aver acquisito una conoscenza approfondita degli aspetti stilistici, storici ed estetici generali e relativi allo specifico ambito della direzione d’orchestra. Specifica cura dovrà essere dedicata all’acquisizione di adeguate tecniche di controllo posturale ed emozionale. È obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze nel campo dell’informatica musicale nonché quelle relative ad una seconda lingua comunitaria.

Prospettive occupazionali

Le competenze sviluppate nel percorso formativo prescelto consentiranno di accedere al mondo del lavoro con una preparazione in linea con gli standard europei, offrendo prospettive occupazionali in vari campi, quali, ad esempio:
– Direttore d’orchestra
– Consulente musicale in vari contesti
– Collaboratore presso case discografiche ed editori musicali
– Didatta
– Operatore e organizzatore in ambito musicale

Programma Esame di Ammissione

1) Concertazione e direzione di una sinfonia a scelta del candidato tra:
– Beethoven – Sinfonia n. 5 in do min op. 67.
– Brahms – Sinfonia n. 1 in do min op. 68.

La commissione si riserva di interrompere la prova in qualsiasi momento.
Colloquio di carattere generale e motivazionale.

N.B. il candidato che NON sia in possesso di un Diploma di Direzione d’orchestra (triennio o vecchio ordinamento) ovvero del Diploma di Composizione (triennio) o del Compimento medio di Composizione (vecchio ordinamento 7° anno) è tenuto anche al superamento delle seguenti prove:
a. Prova scritta in clausura (massimo 10 ore): armonizzazione a 4 parti di un basso imitato assegnato dalla commissione.
b. Prova orale di analisi armonica e formale di un brano appartenente alla letteratura sette-ottocentesca.

PROVA PIANISTICA DI LETTURA DELLA PARTITURA
1) Esecuzione al pianoforte di un preludio e fuga dal Clavicembalo ben temperato di J. S. Bach.
2) Esecuzione al pianoforte di una sonata di Beethoven (esclusa l’op. 49) o di Schubert.
3) Lettura a prima vista al pianoforte di un breve brano polifonico a quattro voci, scritto nelle chiavi di soprano, contralto, tenore e basso.
4) Esecuzione al pianoforte di un breve brano per canto e pianoforte tratto dal repertorio sette-ottocentesco, accennando con la voce la parte del canto. Il candidato avrà a disposizione per questa prova un’aula riservata per 30 minuti prima dell’esecuzione.

N.B. sono esonerati dalla prova pianistica di LETTURA DELLA PARTITURA i candidati in possesso di uno dei seguenti titoli:
– certificazione di esame finale (3° anno) di Lettura della partitura acquisita nei Trienni di primo livello del Conservatorio Rossini;
– licenza di Lettura della partitura (7° anno o superiore) di vecchio ordinamento dei Conservatori di musica italiani e degli Istituti musicali pareggiati.
Dovranno sostenere solo le prove n. 3 e n. 4 i candidati pianisti in possesso di uno dei seguenti titoli:
– Compimento medio di Pianoforte di vecchio ordinamento dei Conservatori di musica italiani e degli Istituti musicali pareggiati.
– certificazione di laurea di Triennio di primo livello di Pianoforte conseguita presso il Conservatorio Rossini.

Anno 1
E = esame ID = idoneità
S.A.D.
Disciplina
Tipologia
Tipo lezione
Tipo esame
Ore di lezione
Cfa
CODM/07
Base
Collettiva
E
24
4.0
CODC/01
Caratterizzante
Individuale
E
24
6.0
COID/02
Caratterizzante
Gruppo
ID
10
3.0
COTP/02
Caratterizzante
Individuale
ID
18
4.0
Integrative e affini
Gruppo
E
20
5.0
CODL/02
Conoscenza lingua straniera
Collettiva
E
24
3.0
Totale CFA anno 1 : 60
Anno 2
E = esame ID = idoneità
S.A.D.
Disciplina
Tipologia
Tipo lezione
Tipo esame
Ore di lezione
Cfa
CODM/03
Base
Collettiva
E
24
4.0
CODC/01
Caratterizzante
Individuale
E
24
7.0
COID/02
Caratterizzante
Gruppo
ID
10
2.0
COTP/02
Caratterizzante
Individuale
E
18
4.0
Integrative e affini
Gruppo
E
20
4.0
Totale CFA anno 2 : 60
Totale CFA : 120

Guarda gli altri corsi del Biennio di II Livello

CANTO

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di secondo livello in Canto, gli studenti devono aver acquisito competenze tecniche e culturali specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea artistica. A [...]

Scopri di più
CANTO RINASCIMENTALE E BAROCCO

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di secondo livello in Canto rinascimentale e barocco, gli studenti devono aver acquisito le conoscenze delle tecniche storiche e le competenze specifiche tali da consentire loro di [...]

Scopri di più
MUSICA D'INSIEME

Il corso è rivolto a quegli strumentisti e cantanti che abbiano raggiunto una maturità tecnico-stilistica tale da poter affrontare l’approfondimento del repertorio cameristico. Il percorso formativo previsto dal Biennio di secondo livello si pone l’obiettivo [...]

Scopri di più
ORGANO

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di secondo livello in Organo, gli studenti devono aver acquisito le conoscenze delle tecniche e le competenze specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria [...]

Scopri di più
ORGANO E MUSICA LITURGICA

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di secondo livello in Organo, gli studenti devono aver acquisito competenze tecniche e culturali specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea artistica. A [...]

Scopri di più
TROMBONE JAZZ

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di secondo livello in Trombone jazz, gli studenti devono aver acquisito le conoscenze delle tecniche e le competenze specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la [...]

Scopri di più
VIOLINO JAZZ

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di secondo livello in Violino jazz, gli studenti devono aver acquisito le conoscenze delle tecniche e le competenze specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la [...]

Scopri di più

    partners Conservatorio
    Top