Green pass

Tuesday August 17th, 2021 - News
Green pass

Preghiamo studenti, docenti e personale tecnico amministrativo di prendere visione della seguente Comunicazione sulla certificazione verde. 

 

 

 

Avviso del 17 novembre 2021

Si rammenta a tutto il personale e a tutti gli studenti dell’Istituto l’obbligo di esibire la Certificazione Verde COVID-19, ad ogni accesso in sede. I soggetti delegati al controllo sono “obbligati” a verificare la certificazione ad ogni ingresso in Istituto/sedi esterne; per il personale tecnico – amministrativo tale verifica è quotidiana.
Infatti le verifiche, effettuate mediante la lettura del codice a barre bidimensionale, utilizzando l’applicazione mobile “VerificaC19” (senza il supporto di una piattaforma digitale come per le scuole) consente di controllare unicamente l’autenticità, la validità e l’integrità della certificazione e di conoscere le generalità dell’intestatario, senza rendere visibili le informazioni che ne hanno determinato l’emissione e senza la possibilità di compilare un elenco (assolutamente VIETATO) con le relative scadenze.
Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRETTORE

 

Obbligo di esibire la Certificazione Verde COVID 19. (CM n. 10893/2021 e DM n. 111/2021)

Vista la circolare del Ministro dell’Università e Ricerca del 7.08.2021, n. 10893, si informa tutto il personale in indirizzo che il nuovo Decreto Legge n. 111/2021 approvato dal Consiglio dei Ministri prevede – a decorrere dal 1° settembre 2021 e fino al 31 dicembre 2021, per tutto il personale, sia docente che tecnico amministrativo, e per gli studenti delle Istituzioni AFAM – l’obbligo di possedere e di esibire la Certificazione Verde COVID-19.
Non sono tenuti ad esibire la Certificazione Verde coloro che sono esentati dalla campagna vaccinale ed abbiano ottenuto il rilascio di una certificazione di esenzione in formato cartaceo e con validità massima fino al 30.09.2021 (C.M. 4.08.2021, n. 35309).
Rientrano nella Certificazione Verde (Green Pass) le documentazioni comprovanti l’esito negativo di un tampone antigenico rapido o molecolare cui la persona si è sottoposta nelle 48 ore precedenti, o l’avvenuta vaccinazione contro il virus Sars-Cov-2 o la guarigione dall’infezione da Covid-19.
Il mancato rispetto di tali obblighi avrà come conseguenza che il personale sarà considerato assente ingiustificato e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro sarà sospeso e non saranno dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento comunque denominato.
Le verifiche relative al possesso di tale certificazione verde, che per gli studenti saranno “a campione”, avverranno mediante la lettura del codice a barre bidimensionale, utilizzando esclusivamente la specifica applicazione mobile, descritta nell’Allegato B, paragrafo 4, del DPCM 17.06.2021, che consente di controllare unicamente l’autenticità, la validità e l’integrità della stessa e di conoscere le generalità dell’intestatario, senza rendere visibili le informazioni che ne hanno determinato l’emissione.
Rimangono confermate le misure per il contenimento della diffusione del virus e quindi l’uso dei dispositivi di sicurezza, il distanziamento, l’igiene delle mani e la misurazione della temperatura.
Si ringrazia per la collaborazione,

Il Direttore
M° Fabio MASINI

 

Leggi anche l’Informativa sul trattamento dei dati personali relativa alla Certificazione Verde (agg. 23.08.2021)

 

Il Consiglio Accademico precisa che anche i candidati e gli accompagnatori/collaboratori con età uguale o superiore a 12 anni che prenderanno parte agli esami di ammissione saranno tenuti ad esibire il Green Pass a decorrere dal 1° settembre 2021.