Corso propedeutico Contrabbasso

Logo Conservatorio Rossini

 

 

 

Contrabbasso Corso propedeutico

Programma esame di ammissione

La prima prova tende a verificare le abilità strumentali e la maturità musicale del candidato, la seconda le conoscenze teoriche e di cultura musicale di base.

PRIMA PROVA
1) Scale e arpeggi in due ottave (Mi maggiore, La minore melodica, Do maggiore)
2) Esecuzione di almeno tre brani tratti da:
– I. Billè, volume 3: Studio 14 in Sol maggiore, Studio 20 in Re maggiore – con arcata variazione 1
– F. Simandl, volume 1
– R. Kreutzer, Studio 1 in Do maggiore – anche con arcata 7
– Giovannino, Sonata in Fa maggiore (Allegro, Adagio, Aria)
– F. Petracchi, Simplified higher technique, esercizio 2.b – arcata i
3) Lettura estemporanea di un facile brano assegnato dalla commissione.
La commissione si riserva di interrompere la prova in qualsiasi momento.

SECONDA PROVA
1) Leggere un solfeggio estemporaneamente, mediante sillabazione o percussione, nelle chiavi di violino e basso con figurazioni ritmiche nei tempi semplici e composti consoni al repertorio strumentale o vocale richiesto in sede di ammissione.
2) Lettura cantata di semplici melodie nei modi diatonici maggiore e minore.
3) Scrivere sotto dettatura semplici frammenti melodici con intervalli maggiori, minori, giusti e riconoscere semplici strutture cadenzali basate sulle funzioni armoniche di tonica, sottodominante, dominante.
4) Rispondere a domande di teoria riguardanti scale, intervalli, triadi, tonalità.

NB: sono esonerati dalla seconda prova i candidati che siano in possesso della certificazione di livello A di TRPM acquisita nei corsi preaccademici del Conservatorio Rossini o delle Scuole con esso convenzionate ovvero in possesso della licenza di Solfeggio di vecchio ordinamento ovunque acquisita.