• Sto cercando...
Mar 23 Apr
SpazioLEMS#5
23 Aprile 2024 18:00 Conservatorio Rossini, Pesaro

SpazioLEMS#5

Agostino Di Scipio

Polveri sonore

Concerto informale di musica elettronica

a cura della Scuola di Musica elettronica

Martedì 23 aprile 2024, ore 18

Conservatorio Rossini

Piazza Olivieri 5, Pesaro

Martedì 23 aprile 2024 (ore 18) ritorna la rassegna “Concerti informali di musica elettronica” organizzata dalla Scuola di Musica elettronica del Conservatorio Rossini. L’evento, intitolato Polveri sonore, vede la partecipazione di Agostino Di Scipio, celebre compositore elettroacustico, impegnato al Rossini in una masterclass. Saranno proposti due brani acusmatici in forma di live electronics dello stesso Di Scipio, affiancati da ascolti di opere di M. Lupone, C. Roads e H. Vaggione, maestri dell’estetica del microsuono.

Programma

Agostino Di Scipio (1962)

CRAQUELURE (2 PEZZI SILENZIOSI, A GIULIANO)

suoni di sintesi ed elettronica dal vivo (2002)

Senza titolo (Berlino 2004)

suoni del tratto vocale ed elaborazione elettronica dal vivo (2004)

Michelangelo Lupone (1953)

Forma del respiro

audio digitale 2 canali (1993)

Curtis Roads (1951)

Half-life

audio digitale 2 canali (1999)

Horacio Vaggione (1943)

Agon

audio digitale 2 canali (1998)

Agostino Di Scipio

Agostino Di Scipio (Napoli, 1962) è compositore, artista sonoro e ricercatore. Diplomato in Composizione e in Musica elettronica al Conservatorio dell’Aquila, consegue il dottorato in Estetica, Scienze e Tecnologie delle Arti all’Università di Parigi 8 con un lavoro sulla liveness in contesti performativi altamente mediatizzati.

La sua produzione, basata su pratiche non convenzionali di generazione e trasmissione del suono e sul rapporto uomo-macchina-ambiente, comprende brani per strumenti con elettronica dal vivo, installazioni sonore, musiche prettamente strumentali e alcuni lavori di teatro musicale pensati come reading di poesia con interventi sonori.

Artista ospite al DAAD di Berlino (2004-2005), artista residente allo ZKM di Karlsruhe (2005-06), all’IMEB di Bourges (2003, 2005) e in altri centri di produzione e ricerca, nel 2011 realizza una mostra personale di sue installazioni sonore alla Galleria Mario Mazzoli (Berlino, 2011). Professore di Composizione musicale elettroacustica ai Conservatori di Napoli (2001-2013) e de L’Aquila (dal 2014 in poi), ha operato in numerose istituzioni di ricerca e di formazione internazionali (Univ. Parigi 8, IEM-TU Graz, ICST Zurigo, Univ. of Edinburgh, Univ. of Illinois Urbana-Champaign, Simon Fraser University Vancouver) ed è stato Edgard Varèse Professor presso la Technische Universität di Berlino (2007-2008) nonché keynote lecturer alla International Computer Music Conference 2013 (Edith Cowan Univ., Perth, Australia).

Alla produzione artistica affianca un’intensa attività editoriale con monografie, saggi per riviste nazionali e internazionali e curatele. Tra le numerose pubblicazioni si segnalano la curatela degli scritti di Iannis Xenakis (Universi del suono, LIM/Ricordi, 2003) e i volumi di critica e storia delle tecnologie Pensare le tecnologie del suono e della musica (Editoriale Scientifica, 2012) e Circuiti del tempo. Un percorso storico-critico nella creatività elettroacustica e informatica (LIM 2021).

Ingresso

Ingresso su invito. Per informazioni scrivere a eventi@conservatoriorossini.it

Tutti i concerti della stagione*
Tutti i concerti della stagione* 

    partners Conservatorio
    Top