Corso propedeutico Flauto

Logo Conservatorio Rossini

 

 

 

Flauto Corso propedeutico

Programma esame di ammissione

La prima prova tende a verificare le abilità strumentali e la maturità musicale del candidato, la seconda le conoscenze teoriche e di cultura musicale di base.

PRIMA PROVA
1) Scala e relativo arpeggio a scelta della commissione tra le scale fino a tre alterazioni in chiave.
2) Esecuzione di uno studio a scelta del candidato tratto da:
– J. Andersen, 18 Piccoli studi op. 41
– L. Hugues, La scuola del flauto op. 51 vol. II
– E. Kohler, op. 33 I (studi dal n. 1 al n. 6)
3) Esecuzione di un brano per flauto e pianoforte.
4) Lettura estemporanea di un facile brano assegnato dalla commissione.
La commissione si riserva di interrompere la prova in qualsiasi momento.

SECONDA PROVA
1) Leggere un solfeggio estemporaneamente, mediante sillabazione o percussione, nelle chiavi di violino e basso con figurazioni ritmiche nei tempi semplici e composti consoni al repertorio strumentale o vocale richiesto in sede di ammissione.
2) Lettura cantata di semplici melodie nei modi diatonici maggiore e minore.
3) Scrivere sotto dettatura semplici frammenti melodici con intervalli maggiori, minori, giusti e riconoscere semplici strutture cadenzali basate sulle funzioni armoniche di tonica, sottodominante, dominante.
4) Rispondere a domande di teoria riguardanti scale, intervalli, triadi, tonalità.