Antonio Calosci

Antonio Calosci
VIOLINO
a.calosci@conservatoriorossini.it
a.calosci@me.com
a.calosci@icloud.com
a.calosci@gmail.com

 

calosci

Antonio Calosci ha compiuto gli studi musicali presso i Conservatori statali di Musica San “Pietro a Majella” di Napoli e S. Cecilia di Roma dove si è brillantemente diplomato sotto la guida del M° Aldo Redditi.

Si é perfezionato con i maestri L. Gamberini e V. Spivakov e in quartetto col maestro D. Asciolla. Come membro del quartetto d’archi “Sine nomine”, dopo la vittoria in numerosi concorsi nazionali e internazionali, partecipò a lunghe tournée oltre oceano.

Per vari anni è stato membro delle orchestre del Teatro dell’Opera di Roma e dell’orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia dove ha anche ricoperto il ruolo di spalla dei secondi violini.

È stato violino solista di varie orchestre d’archi tra cui una composta da prime parti del Teatro dell’Opera di Roma curando in particolare l’integrale dei concerti grossi di Alessandro Stradella (registrati per RAI 3), di Corelli e Geminiani (incisi per la casa discografica francese Erato).

Dal 1990, bicentenario della morte di Mozart, in duo con la pianista, e moglie, Sabrina Spano (scomparsa nel 2010) si dedicò allo studio e alla diffusione delle opere di Mozart e in particolare delle sonate per violino. Come duo e come solista fu invitato a importanti rassegne concertistiche in Europa (Austria, Germania, Danimarca, Norvegia, ecc..), Canada, USA, Australia.

Dal 2012, ha ripreso l’attività concertistica collaborando con la pianista Annamaria Cavalazzi. Il nuovo duo ha ha già svolto numerosi concerti affrontando il grande repertorio romantico con le sonate di Franck, Dvorak, Brahms (integrale delle tre sonate), ecc…

Tra le cose più importanti si annoverano le esecuzioni del concerto K 219 di W. A. Mozart con l’orchestra Scaralatti della RAI di Napoli e, in Svizzera, del concerto di E. Bloch con l’orchestra sinfonica di Radio France.

Parallelamente alla attività violinistica ha ricoperto importanti ruoli artistici in qualità di fotografo vantando molte pubblicazioni su riviste quali Play Boy americana (1985-2007), Geo (1987-2000), cataloghi per “la Perla”, per Malizia, Yamamay, ecc…

Dal 1996 al 2006 ha collaborato come Ingegnere del suono con importanti emittenti radiofoniche (Radio RAI, Mediaset, ecc…).

È professore ordinario di Violino dal 1982 al 1990 presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce e dal 1990 ad oggi presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro.